Pet Therapy Casa di Riposo San Matteo Nichelino, al via la sperimentazione

Alcuni locali della struttura saranno messi a disposizione dell'associazione Amici per la Coda, che collabora con il Comune e che si occuperà di fornire l'assistenza ludico

É in partenza la sperimentazione di pet therapy (definita dal Ministero I.A.A., ovvero Intervento Assistenziale con Animali) presso la Casa di riposo San Matteo di Nichelino. Alcuni locali della struttura saranno messi a disposizione dell’associazione Amici per la Coda, che collabora con il Comune e che si occuperà di fornire l’assistenza ludico, socio educativa e teruapetica agli ospiti della residenza, tramite alcuni cagnolini.
“É un progetto fortemente voluto – spiega l’Assessore Fiodor Verzola -, molti studi dimostrano che la relazione uomo – animale produce effetti benefici per gli esseri umani. Per ora si tratta di un’iniziativa sperimentale, ma se darà buoni frutti potrà essere estesa ad altri luoghi, come ad esempio le scuole”. Il servizio sarà totalmente gratuito per gli anziani. Nei giorni scorsi quelli interessati hanno incontrato, insieme ad una psicoterapeuta, gli animali per vedere se il progetto poteva essere adatto a loro. “Abbiamo fatto una pre selezione dei soggetti più adatti – spiega Cristina D’Errico dell’associazione -, sarà un progetto a lungo termine e necessiterà che gli animali siano in grado di tararsi ai tanti soggetti coinvolti. Per questo saranno seguiti da un’equipe di esperti. Inoltre non lavoreranno sempre gli stessi animali, ma giustamente ci sarà una rotazione in modo che possano riposare tutti”.
“Siamo molto contenti di questa opportunità – afferma Marcello Cao, direttore della Casa di riposo – Gli anziani l’apprezzano molto, tanto che chi non partecipa a un turno, vuole subito iscriversi a quello dopo. Molti di loro avevano un contatto costante con un animale: è ormai un servizio richiesto in tutte le case di riposo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here