Riqualificazione Parco Castello di Moncalieri, al via il piano

Il piano di riqualificazione del parco del Castello di Moncalieri verrà preso in carico formalmente attraverso una delibera che verrà approvata in consiglio comunale

Una recinzione, videosorveglianza e la riqualificazione delle costruzioni al suo interno. Oltre alla segnaletica turistica e ad una muratura di sicurezza. Sono i tratti caratteristici del piano di riqualificazione del parco del Castello di Moncalieri, che il Comune prenderà in carico formalmente attraverso una delibera che verrà approvata in consiglio comunale. Il progetto è stato comunque già presentato nel corso dell’ultima Commissione consiliare.
La riqualificazione si snoderà in tre tranche, due delle quali hanno già una copertura economica attraverso fondi accantonati e specifici per il recupero delle residenze sabaude. Poco più di 600 mila euro, resta ancora in dubbio la terza fase che prevede essenzialmente il recupero di strutture all’interno del parco. “La speranza è che non si tratti di un libero dei sogni – spiega Arturo Calligaro della Lega, già nel programma presentato notiamo che la terza parte della riqualificazione è annotata come eventuale”.
“I soldi ci sono – ha spiegato l’assessore alla Cultura Laura Pompeo, – continuiamo nel percorso per ridare alla città un polmone verde che sarà usufruibile 365 giorni all’anno”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here