Abusi su prostitute Torino, arrestati tre falsi poliziotti

Carabinieri-300x199Hanno costretto due prostitute, fingendosi poliziotti, a portarli a casa loro. Poi uno di loro ha abusato delle donne. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri della Compagnia San Carlo, sotto la direzione del Dr. Andrea Padalino.

 

Gli episodi sono avvenuti nel quartiere San Salvario. In cella sono finiti tre italiani di 32, 37 e 40 anni, tutti incensurati e sono accusati, a vario titolo, di violenza sessuale aggravata e possesso di distintivi contraffatti. L’indagine era iniziata nel marzo scorso, in seguito a una serie di rapine portate a termine dai tre che risiedono a Moncalieri e Torino. Uno di loro, nel ’97, era stato Poliziotto di leva e non aveva mai restituito la placca di riconoscimento. Poi s’era procurato la riproduzione di una pistola. A molti aveva fatto credere di essere ancora in servizio. I tre avevano preso di mira le prostitute della zona. Le avvicinavano con la scusa di un controllo, a bordo di una vettura, e poi si impadronivano di soldi e cellulari.

 

La banda ha poi alzato il tiro. Una prostituta albanese è stata fermata per essere identificata. Il falso agente le aveva chiesto i documenti, lei non li aveva e le avrebbero intimato di accompagnarli nella sua abitazione dove la donna sarebbe stata violentata.

 

Le indagini hanno permesso ai Carabinieri di scoprire anche un altro episodio. Il 23 marzo scorso, in via Ormea, i finti poliziotti hanno avvicinato una prostituta romena e dopo aver simulato un controllo antiprostituzione, attraverso l’esibizione di una placca di riconoscimento, l’avrebbero indotta a consumare un rapporto sessuale con uno di loro presso l’abitazione di quest’ultima, con la promessa che le avrebbero permesso di “lavorare in sicurezza”.

 

Ieri i Carabinieri hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a due di loro, con la contestazione di quest’ultimo episodio. Le indagini sono ancora in corso.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Prostituzione via Ormea Torino, la testimonianza di una lucciola a CronacaTorino

Degrado San Salvario Torino, la testimonianza di un lettore esasperato

Ortaggi e gasolio per pagare le prostitute; è successo a Benevagienna, Cuneo: la crisi aguzza “l’ingegno

Falsi vigilantes Torino, fermata un’organizzazione illegale

Massimiliano Rambaldi