Accoltellamento via Berthollet Torino, ferito per un debito di 5 euro

Il ferito avrebbe riferito di essere stato appena accoltellato dall'altro uomo lì presente, che era stato, nel frattempo, bloccato dagli agenti.

polizia-2Sono rimasti sconcertati dalla particolare efferatezza con la quale ha aggredito, all’interno di un dehor di via Berthollet, la persona con la quale stava parlando: così i consumatori del bar avrebbero raccontato agli agenti della Squadra Volante subito intervenuti dopo la segnalazione giunta in centrale. Sul luogo, era presente un cittadino libico di 27 anni con un profondo taglio all’orecchio destro.
Secondo quanto spiegato, immediatamente soccorso, il ferito avrebbe riferito di essere stato appena accoltellato dall’altro uomo lì presente, un cittadino marocchino 25enne, che era stato, nel frattempo, bloccato dagli agenti.
In base a quanto appurato, la dinamica dei fatti, ricostruita attraverso le testimonianze, avrebbe fatto emergere che il litigio fra i due era sorto per un debito di 5 euro contratto nei giorni precedenti a seguito di una piccola cessione di sostanza stupefacente. L’incontro nella serata al bar, anziché portare a un chiarimento, sarebbe così degenerato; il ferito ha riportato lesioni giudicabili guaribili in 25 giorni. L’aggressore, che ha precedenti per reati contro la persona ed è sottoposto all’obbligo di presentazione quotidiano alla P.G., è stato tratto in arresto per violazione della Legge sugli stupefacenti.