Accordo turni SKF Sindacati Airasca, la parola ai lavoratori

FIOM LogoE’ stata siglata oggi un’ipotesi di accordo alla Skf di Airasca per il passaggio ai 21 turni settimanali, per un massimo di 100 lavoratori sugli oltre 700 presenti nello stabilimento.

 

L’accordo prevede innanzitutto l’adesione a titolo volontario dei lavoratori, quindi nessun lavoratore potrà essere obbligato a questa turnistica, e la riduzione di orario di lavoro di quattro ore alla settimana, di cui due ore pagate dall’azienda e due dai lavoratori attraverso i permessi, consentendo così ai lavoratori di uscire prima dalla fabbrica sia il sabato che la domenica; sono previsti poi incentivi economici, che nell’arco del trimestre di applicazione superano ben oltre i mille euro pro capite; un percorso con le Rsu per l’assunzione a tempo indeterminato dei 21 lavoratori interinali interessati alla turnistica. L’accordo sarà infine sottoposto a verifiche trimestrali.

 

L’ipotesi sarà sottoposta all’approvazione delle assemblee dei lavoratori, nelle quali la Fiom-Cgil chiederà un mandato pieno per chiudere l’accordo.

 

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Edi Lazzi, responsabile di Collegno della Fiom-Cgil, dichiarano: “Questo accordo prevede alcuni punti importati come la riduzione dell’orario di lavoro, una buona compensazione economica, un percorso di stabilizzazione dei rapporti di lavoro precari, e soprattutto l’adesione volontaria delle persone interessate. Quello degli orari è un tema spinoso perché tocca direttamente la vita delle persone ed è importante che ci siano un congruo riconoscimento economico e una riduzione di orario che consenta, soprattutto in alcune giornate, di limitare i disagi individuali. Per questo è anche fondamentale che l’accordo preveda l’adesione volontaria delle persone e che venga sottoposto al voto lavoratori. Infine è un buon accordo perché risponde a un aumento dei volumi produttivi dell’azienda, dovuti anche alle forniture per lo stabilimento di Melfi, avendo in cambio maggiori diritti e salario per i lavoratori”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Massimiliano Rambaldi