Aggressione Frossasco, figlio ferisce il padre con cacciavite e poi anche se stesso

Il figlio, invece, a causa di una complicazione dovuta alle ferite che si è inferto è stato ricoverato in prognosi riservata e trasportato presso l’ospedale Mauriziano di Torino.

Ieri mattina a Frossasco un ragazzo di 32 anni disoccupato, senza alcun motivo valido avrebbe aggredito il padre convivente di 68 anni, pensionato, colpendolo con un cacciavite alle spalle, nella parte alta vicino al collo, e subito dopo si è inferto dei colpi al petto poco profondi.
Secondo quanto spiegato, sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Radiomobile di Pinerolo e personale del 118, che ha trasportato all’Ospedale Agnelli di Pinerolo sia il padre che il figlio.
Il padre, avendo riportato lievi ferite, è stato dimesso poco dopo. Il figlio, invece, a causa di una complicazione dovuta alle ferite che si è inferto è stato ricoverato in prognosi riservata e trasportato presso l’ospedale Mauriziano di Torino. I Carabinieri hanno proceduto a denunciarlo a piede libero per le lesioni inferte al padre.