Allargamento carcere minorile Ferrante Aporti Torino, aumentata la capacità della struttura per migliorare le condizioni di recupero dei giovani detenuti

Si allarga l’istituto penale minorile Ferrante Aporti di Torino, situato in Via Berruti e Ferrero 3.

 

Questa mattina è stata infatti inaugurata una nuova alla della struttura, che così aumenta la sua capienza da 29 a 46 posti.

 

L’espansione del carcere, hanno precisato i portavoce dell’istituto, non porta solo un aumento in termini di capacità, ma anche di strutture ricreative. Infatti, nella nuova area sorgono una biblioteca, alcuni laboratori e un campo da calcio.

 

L’allargamento è stato fortemente voluto dal direttore del carcere, Gabriella Picco, che spiega: “In questo modo potremo fare fronte alle esigenze anche di altre zone, in particolare di quella di Milano.”

 

“Questo luogo – continua Picco – deve poter essere non solo di sofferenza, ma anche di speranza”.

 

In Italia sono presenti ben 19 “IPM”, sparsi in tutta Italia. Tuttavia, l’istituto torinese salì alla ribalta delle cronache dopo il duplice omicidio di Novi Ligure: infatti, il “Ferrante Aporti” fu per qualche anno “casa” dei due ragazzi responsabili dell’efferato crimine.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it – Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rapine in 30 secondi Torino, presa coppia di rapinatori veloci come lampi

Tentata rapina Gassino, dopo il colpo litiga con la moglie e viene arrestato

Rapina gioielleria via Vandalino Torino, si cerca il rapinatore “maiale”

Ortaggi e gasolio per pagare le prostitute; è successo a Benevagienna, Cuneo: la crisi aguzza “l’ingegno”

 

 Di Redazione