Allarme bomba in hotel Val Susa, è la seconda lettera anonima in due giorni

È accaduto ieri sera a Rosta (TO).

 

Attimi di tensione presso l’hotel “Des Alpes” , dove di solito alloggiano alcuni agenti d’istanza al cantiere di Chiomonte.

 

L’allarme è scattato quando presso la struttura è stata recapitata una lettera anonima che annunciava la presenza di una bomba Molotov all’interno di una centralina elettrica dello stabile.

 

Subito allertate le Autorità, le ricerche e gli accertamenti non hanno portato alla scoperta di alcun ordigno.

 

Ciò che è assodato, tuttavia, è che si tratta del secondo atto intimidatorio manifestatosi in due giorni, dopo quello scattato ieri all’Hotel Ninfa di Avigliana (To).

 

Il modus operandi, per ora, è sempre lo stesso: una lettera anonima che contiene un avvertimento.

 

Sugli accaduti sta ora indagando la DIGOS.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Processo No Tav Torino, sei condanne e due assoluzioni per i fatti di Susa

No Tav Val Susa, momenti di tensione alla riunione locale dei militanti del PD

No Tav Val Susa, arrivato un post contro gli operai al lavoro nel cantiere di Chiomonte

Di Redazione