Allarme overdose Torino, 4 malori in poche ore, forse partita tagliata male

ambuQuattro persone sono state ricoverate in ospedale per overdose da eroina. E’ successo ieri nel giro di poche ore, cosa che fa sospettare come nell’ambiente dei tossicodipendenti ci sia una partita di droga tagliata male smerciata a poco prezzo.

 

Due dei quattro casi sono stati soccorsi dal 118 e portati in ospedale con sintomi lievi e non corrono pericolo di vita. Più gravi gli altri due: uno in via Trana e l’altro in via Pio VII. Sono stati portati rispettivamente al San Giovanni Bosco e alle Molinette in condizioni critiche.

 

Qualche mese fa l’allarme per i tanti casi di overdose aveva aperto un’indagine da parte dei Carabinieri non solo nella zona sud di Torino, ma anche nei comuni vicini, visto che si registrarono casi simili anche a Beinasco, Moncalieri, Nichelino. Non è escluso che i quattro fatti di ieri possano essere in qualche modo collegati.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Spaccio hashish Santena, arrestato pusher di 36 anni

Spaccio davanti centro commerciale Beinasco, arrestati due 19enni

Spaccio di droga Busca Cuneo, tre chili di cocaina dentro casa affittata dalla parrocchia

Massimiliano Rambaldi