Cinghiali radioattivi, ritrovamenti anche del verbano

I risultati delle analisi sono stati pubblicati questa mattina presso Verbania.

 

Protagonisti della vicenda ancora una volta i cinghiali, specie selvatica molto diffusa sul territorio piemontese.

 

Le analisi sono state condotte dall’istituto zoo profilattico di Torino su un campione di 36 cinghiali della zona dell’Ossola. Secondo gli esiti, nei capi analizzati, sarebbe presente un modesto quantitativo di Cesio-137, elemento non presente naturalmente nei cinghiali e sintomo di contaminazione nucleare.

 

Le verifiche dell’istituto torinese smentiscono così quelle compiute dall’ASL di Verbania, che avevano dato esito negativo.

 

Secondo i medici veterinari autori delle analisi, la contaminazione sarebbe ancora da ricondurre all’evento di Chernobyl del 1986, i cui effetti paiono, essere durevoli nel tempo. Tuttavia, per acclarare maggiormente la situazione, saranno compiuti altri esami.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro 830 mila prodotti contraffatti Gdf Torino, cinesi operavano tra Piemonte e Lombardia

Denuncia Equitalia Domodossola, l’ente invia una cartella esattoriale da 170 milioni di euro e il destinatario non ci sta

Di Redazione

Foto: wikipedia