Anziano scomparso fiume Po Carignano, continuano le ricerche del 75enne di Ceretto

fiume2Un uomo di 75 anni, Remo Bottero, è scomparso ieri pomeriggio dopo essere uscito da casa per una passeggiata.

 

L’uomo, che abita con la moglie nella frazione di Ceretto (Carignano), era solito uscire dopo pranzo per fare due passi e ieri si sarebbe recato dentro le cave per rinfrescarsi dentro le acque del Po, visto il gran caldo. Non era la prima volta che si immergeva lì per fare un bagno, ma secondo le ricostruzioni dei Carabinieri è probabile che l’uomo abbia perso l’equilibrio o sia inciampato in una buca. I suoi vestiti sono infatti stati trovati sulla riva.

 

Ieri, intorno alle 18 quando la moglie ha visto che il marito non rientrava a casa si è allarmata e ha chiamato i Carabinieri. Per tutta la mattinata di oggi sono state fatte le ricerche del caso, con l’ausilio dei sommozzatori, ma al momento non c’è nessuna traccia di Remo Bottero. Ricerche che continueranno per tutta la giornata.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto rame linea ferroviaria Torino-Milano, disagi ai treni

Discarica illegale Nichelino, sequestrati metalli batterie usate e rame

Furto rame Santena, cinque romeni trovati in possesso di 10 quintali del prezioso metallo

Massimiliano Rambaldi