Arrestati rapinatori seriali via Bra Torino, tre su quattro sono minorenni

Carabinieri-300x220I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato, in collaborazione con i colleghi della Compagnia Torino Oltre Dora, in una mansarda di Via Bra a Torino, quattro rapinatori seriali  di origine marocchina, di cui tre sono minorenni, tra i 16 e i 18 anni, tutti senza occupazione e regolari sul territorio nazionale. La banda avrebbe anche utilizzato una Fiat Punto risultata rubata. Sono accusati di aver rubato una catenina a un ragazzo all’esterno di un Centro Commerciale di Strada Altessano. Secondo quanto spiegato, gli avrebbero chiesto una sigaretta e poi gli avrebbero strappato dal collo la catenina. Per impedire al ragazzo di inseguire il rapinatore, uno dei complici lo avrebbe bloccato e gli avrebbe sferrato un pugno alla schiena. Alcuni testimoni hanno annotato un parziale della targa dei rapinatori e lo hanno comunicato al 112 dei Carabinieri. L’auto dei fuggitivi, una Fiat Punto rubata, avrebbe cercato di investire uno dei testimoni. L’arresto è avvenuto dopo un lungo e concitato inseguimento. A loro vengono contestate anche altre rapine come quella del 29 novembre, ore 20,50 quando avrebbero rubato la Fiat Punto a un 40enne di Torino. Lo avrebbero bloccato in strada e dopo averlo minacciato con un coltello gli hanno portato via la macchina. L’auto sarebbe stata utilizzata dalla banda per spostarsi e compiere altri reati. La banda è sospettata di aver realizzato decine di rapine in tutta la provincia. (M.ram.) Foto in evidenza: wikipedia.org