Arrestato stalker Asti, avrebbe dovuto essere in custodia cautelare

PoliziaNella giornata di ieri personale della Polizia di Stato – Squadra Mobile della Questura di Asti ha tratto in arresto un 62 enne di Asti, in esecuzione del provvedimento di ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale ordinario di Como in data 15 marzo 2016.
Secondo quanto spiegato, l’uomo si sarebbe reso responsabile del reato di atti persecutori (artt. 81 cpv e 612 bis comma 2° c.p.) nei confronti della moglie, di fatto in fase di separazione e del nuovo compagno di quest’ultima.
In base a quanto appurato, il personale operante, in sinergia con Divisione Polizia Anticrimine della Questura Como, avrebbe dapprima posto in essere servizi di controllo del territorio finalizzati a riscontrare la presenza del soggetto nel capoluogo e provincia, dalla quale invero si era allontanato da qualche anno alla volta di Milano e poi, grazie ad ulteriore attività info-investigativa, avrebbe individuato l’uomo nel concentrico cittadino, luogo in cui veniva arrestato, senza opporre alcuna resistenza.
L’arrestato, compiute le formalità di rito, è stato ristretto presso la Casa di Reclusione di Asti a disposizione dell’ autorità giudiziaria.
Foto: wikipedia.org