Arrestato per tentato omicidio Asti, in casa aveva anche dell’esplosivo

Espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Asti dove dovrà espiare una pena residua di anni 5 mesi 5 e giorni 26 di carcere.

manetteNei giorni scorsi, la Squadra Mobile di Asti ha dato esecuzione alla misura cautelare in carcere, a seguito di passaggio in giudicato di una sentenza di condanna emessa dalla Corte di Cassazione, nei confronti di un 52enne astigiano, ritenuto responsabile di tentato omicidio aggravato.
Secondo quanto spiegato, i fatti risalgono al 2009 quando l’arrestato, al culmine di una violenta lite e per futili motivi, avrebbe colpito ripetutamente con un coltello la vittima causandogli profonde ferite.
In base a quanto appurato, dopo una breve attività d’indagine, anche grazie alle dichiarazioni delle persone presenti, l’uomo fu riconosciuto e fermato subito dopo il fatto.
Fu anche eseguita una perquisizione domiciliare che consentì di rinvenire dell’esplosivo.
L’arrestato, dopo l’emissione del provvedimento di condanna, si era reso irreperibile e, dopo una minuziosa attività d’indagine, è stato rintracciato ad Asti in Frazione Serravalle.
Espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Asti dove dovrà espiare una pena residua di anni 5 mesi 5 e giorni 26 di carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here