Arresto banda rapinatori Moncalieri, erano specializzati in banche e portavalori

10985311_10206449900711355_968249277961263979_nI Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno sgominato una banda specializzata in rapine a mano armata, con kalashnikov e pistole, a portavalori e banche. Otto persone sono state arrestate per aver eseguito rapine in Piemonte.

 

Tra queste anche l’assalto al portavalori davanti alla sala Bingo di Moncalieri del primo luglio 2013. Il DNA di uno degli arrestati era stato trovato su un passamontagna perso dai rapinatori durante la fuga.

 

Ammontava a oltre 65mila euro il bottino dell’assalto al furgone che trasportava gli incassi della sala. Verso le 14 un commando composto da cinque rapinatori con maschere, aveva aggredito i due portavalori che trasportavano il denaro riuscendo ad impadronirsi della sacca con il contante.

 

Una guardia giurata era stata sequestrata, rapinata della pistola,  e costretta a seguire il commando sulla loro auto. L’ostaggio era stato liberato subito dopo. L’altro agente per fermare la gang aveva esploso un colpo contro il furgone dei rapinatori con la pistola d’ordinanza. Uno dei banditi aveva risposto al fuoco.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Tentato furto negozio abbigliamento Ciriè, speronano i Carabinieri e perdono tutti i vestiti sulla strada

Rapinatore seriale Nichelino, puntava esclusivamente donne sole

Rapina Poste La Loggia, banda sequestra clienti e dipendenti

Massimiliano Rambaldi