Arresto criminalità organizzata Torino, erano ricercati da Fbi, Dea e Ice

L’operazione è stata condotta dalla Direzione Investigativa Antimafia di Torino.

 

Secondo quanto spiegato, sono stati sequestrati beni per un valore di circa 6 milioni di euro a due fratelli affiliati alla criminalità organizzata.

 

I due avevano trasferito le loro attività illecite dalla Calabria a Torino,dove erano residenti, e dove coprivano i proventi delle attività criminose con false attività commerciali.

 

L’arresto è avvenuto nell’ambito delle indagini su un traffico internazionale di droga e sui due fratelli indagavano anche l’FBI, la DEA americana e l’Ice messicana. 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresti mafia romena Torino, in manette altre tre persone

Arresti mafia romena Torino Polizia di Stato, reati contetati in ambito di droga, prostituzione, estorsione e altro

Arresti mafia romena Torino, preso specialista che intercettava i codici bancomat presso gli sportelli Atm

Di Redazione