Arresto latitante Torino, scoperto grazie ad un cellulare prestato

A carico del 35enne, in seguito ai controlli, è emerso anche un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Trento

PoliziaE’ accaduto in corso Giulio Cesare a Torino.
Secondo quanto spiegato, gli agenti della Squadra Volante giunti sul luogo dell’intervento hanno potuto notare la presenza di un gruppo di soggetti extracomunitari in evidente stato di agitazione. In particolare sono state identificate due persone, un cittadino tunisino di 35 anni e un cittadino marocchino di 37 anni.
In base a quanto appurato, il 35enne avrebbe chiesto in prestito ad un conoscente il cellulare per effettuare una telefonata. Nel frattempo, quest’ultimo si è allontanato per fare delle compere, ma al suo ritorno, l’uomo avrebbe affermato che non era più in possesso del suo telefono cellulare. Il 35enne avrebbe dichiarato di averlo ceduto ad un altro cittadino, un 37enne di origine marocchina, ma tale era però ignaro di tutto.
A carico del 35enne, in seguito ai controlli, è emerso anche un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Trento per i medesimi titoli di reato: rapina, resistenza, violenza o minaccia a P.U.. L’uomo è stato tratto in arresto dagli agenti delle volanti. L’altro soggetto, invece, è stato denunciato per falsa attestazione delle proprie generalità.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here