Arresto pusher Torino, dalle bici rubate alla marijuana

PoliziaGli agenti della Squadra Volante, in seguito ad un’intensa attività di indagine, hanno arrestato un cittadino rumeno, di trentasei anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Secondo quanto spiegato, gli investigatori avrebbero accertato che alcuni minori, fermati nei giorni precedenti mentre stavano per rubare delle biciclette avrebbero poi acquistato, con il denaro ricavato, dal cittadino rumeno dosi di droga.
In base a quanto appurato, l’uomo, per eludere i controlli di Polizia, alloggiava presso una struttura adibita ad affittacamere, dove lo stesso sarebbe stato rintracciato e sottoposto a controllo. Nelle tasche dell’uomo sarebbe stato trovato un coltello a serramanico, debitamente sequestrato dagli operatori che hanno denunciato l’uomo per porto abusivo di armi, mentre negli slip avrebbe nascosto 8 bustine contenenti marijuana e 13 bustine contenenti hashish.
All’interno dell’alloggio sarebbe stata rinvenuta una cassetta metallica chiusa a chiave, contenente circa 300 grammi complessivi di diverse sostanze stupefacenti, mentre, all’interno di un mobile della cucina sarebbe stato trovato un bilancino di precisione, diverso materiale per il confezionamento della droga e due quaderni-rubrica contenenti innumerevoli numeri di telefono.
Foto in evidenza: wikipedia.org