Arresto rapinatore seriale farmacie Torino, cinque i colpi contestati

Sono cinque le rapine a farmacie di Torino attribuite a un 46enne italiano, avvenute nel periodo giugno-settembre di quest’anno.

Sono cinque le rapine a farmacie di Torino attribuite a un 46enne italiano, avvenute nel periodo giugno-settembre di quest’anno.
Secondo quanto spiegato, per ben tre volte l’uomo avrebbe colpito la stessa farmacia: una volta il 22 giugno, una il 22 luglio e l’ultima il 21 settembre, quasi a cadenza mensile fissa, portando via somme che andavano dai 250 ai 350 euro.
In base a quanto appurato, gli altri due episodi risalgono al mese di settembre, il 16 e il 18, quando l’uomo avrebbe rapinato altre due farmacie portando via 290 euro nella prima circostanza e 450 nel secondo caso.
Le indagini condotte dagli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato San Paolo e dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Mirafiori avrebbero permesso di risalire al 46enne presunto autore delle rapine.
Nel corso della perquisizione domiciliare, gli inquirenti avrebbero ritrovato numerosi elementi riconducibili al rapinatore, tra i quali capi di abbigliamento e accessori indossati nel corso delle rapine e visibili nelle immagini di videosorveglianza delle farmacie. Tra questi un bracciale azzurro con il logo di una squadra di calcio di serie A del quale l’uomo era probabilmente tifoso essendo nato in quella provincia.