Arresto spacciatore Murazzi Torino, ha offerto cocaina a poliziotti in borghese

Il fermato avrebbe inizialmente offerto agli agenti in borghese sostanza stupefacente credendo che fossero acquirenti

I poliziotti, in servizio di perlustrazione del territorio, finalizzato al contrasto e alla repressione dei reati di spaccio di sostanze stupefacente, hanno notato in zona Murazzi del Po un cittadino straniero incontrare un italiano per poi dirigersi insieme verso corso Vittorio Emanuele II.
Secondo quanto spiegato, gli agenti del Commissariato “Centro” hanno monitorato i due a debita distanza.
In base a quanto appurato, l’uomo, nascondendosi dietro la porta di un arcata, avrebbe prelevato dalla bocca due ovuli di cocaina e li avrebbe ceduti all’italiano per un compenso di 90 euro. Mentre due operatori hanno fermato l’acquirente e lo hanno sanzionato amministrativamente per la detenzione dello stupefacente, gli altri, in borghese, si stavano avvicinando al cittadino nigeriano per trarlo in arresto, quando quest’ultimo, andandogli incontro, avrebbe inizialmente offerto loro sostanza stupefacente credendo che fossero acquirenti, poi, quando è stato fermato, nel vano tentativo di guadagnarsi la fuga, ha reagito colpendo gli agenti con calci, ginocchiate e gomitate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here