Auto rubata e bruciata Torino, da Asti a corso Vittorio Emanuele II con furore

Nella macchina c’era ancora la borsa della donna che ha riconosciuto l’uomo come l’autore della rapina.

PoliziaAd Asti, avrebbe rubato una Panda ad una donna di 39 anni dopo averla trascinata a forza fuori dalla sua auto.
Secondo quanto spiegato, l’uomo, un cittadino italiano di 23 anni, si sarebbe poi precipitato a Torino dove, in corso Vittorio Emanuele II, altezza viale Virgilio, sarebbe stato sorpreso dai poliziotti mentre dava fuoco all’auto rubata.
Vistosi scoperto, il giovane sarebbe fuggito, ma sarebbe stato subito raggiunto e fermato. Addosso avrebbe avuto una dose di eroina. Le fiamme sono state immediatamente spente da uno degli agenti della Polizia di Stato. Nella macchina c’era ancora la borsa della donna che ha riconosciuto l’uomo come l’autore della rapina.
Per tali motivi, il 23enne è stato sottoposto a fermo per il reato di rapina aggravata, denunciato per il reato di danneggiamento aggravato e sanzionato per il possesso dell’eroina con il contestuale ritiro della patente di guida. Foto in evidenza: wikipedia.org