Auto rubata Torino, lo schianto a Moncalieri conclude la fuga

All’interno dell’autovettura è stato anche rinvenuto un involucro in cellophane contenente frammenti di sostanza stupefacente, sequestrato a carico di entrambi i soggetti.

polizia-2Gli agenti della Squadra Mobile, sezione Crimine Diffuso, mentre effettuavano il controllo di alcuni veicoli, hanno ricevuto un allert che segnalava che un’autovettura controllata era provento di furto.
Secondo quanto spiegato, quando i poliziotti si sono avvicinati per intimare l’alt, il conducente avrebbe accelerato la corsa. A bordo dell’auto c’erano due soggetti: un cittadino bosniaco del 1982 alla guida e un cittadino croato del 1981 che viaggiava come passeggero.
In base a quanto appurato, i poliziotti avrebbero tallonato i due, coadiuvati da personale della Squadra Volante, quando, in via Collodi a Moncalieri, il veicolo ha impattato contro un fuoristrada fermo in sosta. Uno dei due fuggitivi, è stato fermato immediatamente, mentre l’altro, il cittadino croato, è stato fermato dopo poco in via Fiume. Entrambe le persone fermate risultano avere precedenti di Polizia.
Sull’autovettura sarebbero stati rinvenuti un paio di guanti ed un passamontagna, un telefono cellulare danneggiato, una chiave spezzata presumibilmente utilizzata per commettere furti, oltre a due cacciaviti che i rei avevano lanciato dall’autovettura in fuga. Entrambi i soggetti sono stati arrestati per lesioni aggravate, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché sottoposti a fermi di Polizia Giudiziaria per il reato di ricettazione.
A carico del cittadino bosniaco è risultata una precedente espulsione, ragione per la quale l’uomo è stato anche denunciato per inottemperanza all’Ordine del Questore di lasciare il territorio dello Stato.
All’interno dell’autovettura è stato anche rinvenuto un involucro in cellophane contenente frammenti di sostanza stupefacente, sequestrato a carico di entrambi i soggetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here