Automobilista rapinato Torino via Reiss Romoli, aggressione da far west per soli 25 euro

PoliziaHanno suonato il clacson per far fermare l’auto che li precedeva, e quando il conducente ha rallentato pensando che fossero suoi conoscenti, i due hanno messo di traverso la loro auto, una Fiat Grande Punto, per impedire al malcapitato di allontanarsi.

 

Il fatto è accaduto questa notte in via Reiss Romoli. I due sono scesi dalla loro macchina e dopo essersi avvicinati all’auto dell’uomo si sarebbero qualificati come poliziotti. Uno dei due ha sfilato le chiavi dal cruscotto e ha chiesto alla vittima di esibire i documenti. L’uomo, pensando che si trattasse di un reale controllo, ha fornito la sua patente a uno dei due il quale è rientrato nella sua auto e ha simulato, ad alta voce, un vero e proprio controllo nominativo.

 

Contestualmente, però, il complice avrebbe chiesto del denaro alla vittima la quale in quel frangente ha realizzato la non veridicità dei poliziotti. Temendo per la sua incolumità, avrebbe consegnato quanto in suo possesso: 25 euro. Dopo aver preso i soldi e facendo capire che non avrebbe avuto problemi ad usare la pistola che aveva, l’uomo ha intimato alla vittima di allontanarsi, solo in quel momento gli ha restituito chiavi e patente. Dopo la sceneggiata, la coppia è risalita a bordo della propria autovettura ed è scappata, ma i due, però, sono stati arrestati subito dopo la loro impresa.

 

La vittima, infatti, ha contattato il 113 e ha seguito i suoi rapinatori indicando la loro posizione. Nel frattempo, avevano pensato di fermarsi ad un chiosco per una consumazione. Gli uomini della Polizia di Stato, Squadra Volanti,  hanno fermato i due, entrambi italiani e con precedenti, rispettivamente di 38 e 29 anni e li hanno tratti in arresto per rapina. In sede di denuncia la parte lesa è rientrata in possesso della somma di denaro.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

Massimiliano Rambaldi