Bambina caduta in piscina Barbaresco, è gravissima

AmbulanzaUna bambina di meno di due anni lotta tra la vita e la morte all’ospedale Regina Margherita di Torino ove è giunta in condizioni disperate nella tarda serata del 22 giugno dopo che è caduta nella piccola piscina di casa rimanendo qualche minuto senza ossigeno.
Secondo quanto spiegato, la bambina sarebbe sfuggita al controllo della mamma e si sarebbe arrampicata sulla scaletta di una piscina fuori terra che la famiglia aveva installato nel giardino della loro casa. Un attimo e la bambina è caduta in acqua e ha subito perso conoscenza.
In base a quanto appurato, è stata immediatamente soccorsa dalla madre che le ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale, la piccola è stata trasportata in ambulanza all’Ospedale San Lazzaro di Alba ove è stata intubata e stabilizzata e successivamente con l’elicottero del 118, trasferita al Regina Margherita di Torino ove versa in condizioni critiche. E’ presto per dire se se la caverà e ancor di più se la mancanza di ossigeno, le abbia o meno provocato danni cerebrali. Sul posto sono anche intervenuti i Carabinieri della Stazione di Neive e della Compagnia di Alba per accertare l’esatta dinamica dell’evento.
Foto in evidenza: wikipedia.org