Bambino torinese scomparso in Croazia, l’appello disperato del papà

Palazzo_della_FarnesinaUn inferno cominciato nel 2011 non si appresta ancora a finire. La storia è quella di Alessandro Avenati, un papà che lotta per rivedere il figlio Cesare rapito dalla madre in Croazia.

 

LA STORIA – Del piccolo Cesare, bambino di 4 anni, non si hanno più notizie dal luglio 2012 quando sparì insieme alla madre in Croazia.

– Una battaglia per un padre che da allora lotta per riavere suo figlio, ma il lieto fine non vuole proprio saperne di arrivare.

 

APPELLO – E’ di oggi il nuovo appello di Alessandro Avenati che continua la sua lotta spostandosi dal Piemonte alla Croazia.

– L’uomo chiede aiuti alle Istituzioni e la Farnesina continua ad occuparsi di questo triste caso.

– La madre del bambino continua ad essere ricercata per sottrazione e trattenimento di minore all’estero.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ritrovato Daniele Mancuso: lo studente scomparso era in Francia e sta bene

Processo mobbing Settimo Torinese, titolari accusati di aver costretto alle dimissioni una dipendente

Domenico Quirico è vivo, il giornalista de La Stampa scomparso il 9 aprile 2013 sta bene

 

Di Redazione

Foto: wikipedia.org