Bandita una gara per 102 nuovi bus a metano: prosegue il rinnovo della flotta e la transizione “green” di GTT

Nella serata di giovedì 5 marzo, GTT ha ufficialmente pubblicato sul proprio sito internet il bando di gara per l’affidamento della fornitura di 102 nuovi autobus a metano.

scioperoNella serata di giovedì 5 marzo, GTT ha ufficialmente pubblicato sul proprio sito internet il bando di gara per l’affidamento della fornitura di 102 nuovi autobus a metano.
Il bando fa riferimento alla fornitura di 102 autobus a metano per il trasporto pubblico urbano (52 autobus da 12 metri e 50 autobus da 18 metri autosnodati). A breve, sarà pubblicato un secondo bando per 50 nuovi autobus da 12 metri per il servizio extraurbano ad alimentazione tradizionale.
L’intera fornitura, il cui prezzo stimato a base di gara è di 43.750.000 €, sarà finanziata per il 66% dalla Regione Piemonte, grazie alle risorse stanziate nell’ambito del PSMS (Piano Strategico della Mobilità Sostenibile) e rese disponibili nel triennio 2021-2023.
GTT prosegue così il rinnovo della sua flotta in direzione di un parco veicoli sempre più eco-compatibile e giovane: 152 veicoli nuovi che si andranno ad aggiungere ai 211 autobus già immessi in servizio negli ultimi due anni e ai 100 autobus elettrici BYD di cui 50 in consegna a partire dal prossimo aprile.
In totale saranno quindi 463 gli autobus di recente acquisizione che porteranno ad un parco rinnovato al 60%.
Grazie ai nuovi 102 mezzi del bando, nel 2022 il 50% degli autobus GTT sarà a trazione elettrica o a metano (40% nel 2021) e il programma di progressiva sostituzione dei veicoli porterà la percentuale a crescere fino al 56% entro il 2023.
Gli investimenti sui bus si uniscono a quelli sui tram: 70 nuovi tram Hitachi Rail, suddivisi in due tranche e con consegna progressiva a partire dal 2022 (i torinesi vedranno comunque il primo nuovo tram prototipo a novembre/dicembre 2021).
Notizie: Ufficio Stampa GTT

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here