Bar sanzionato piazza della Repubblica Torino, titolare albanese multato con 40mila euro di verbale

12182022_962637207115269_2027554238_nNei giorni scorsi a Torino, i Carabinieri della Compagnia Oltre Dora, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, il reparto Polizia municipale città di Torino “Porta Palazzo”, il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e il nucleo Ispettorato lavoro, hanno controllato un bar e un ristorante rispettivamente gestiti da rispettivamente gestiti da un cittadino albanese e da una cittadina cinese cinese.

 

In base a quanto appurato, durante il controllo sarebbero emerse molte irregolarità. Nel Bar gestito da un cittadino albanese i militari hanno ravvisato nell’ordine:

– mancata esibizione dei registri fiscali e mancata emissione scontrini fiscali;

– mancanza di adeguato abbigliamento durante l’esercizio di mescita, marciapiede sporco e mancata esibizione dei previsti articoli del t.u.l.p.s.;

– precarie condizioni igienico sanitarie del locale, con polvere diffusa sui piani di lavoro e bidone dei rifiuti privo di copertura. Per quanto riguarda il ristorante cinese:

– mancata esibizione registri fiscali, mancata emissione scontrini fiscali e mancato pagamento del canone R.A.I.;

– presenza di n. 4 apparecchi da intrattenimento e divertimento (video slot) che non rispecchiavano le caratteristiche tecniche previste, con sequestro degli apparecchi e dell’incasso e sottoposizione ad accertamenti per un ulteriore apparecchio;

– assenza di diversificazione di offerta di gioco per assenza di giochi o giochi elettromeccanici previsti; • violazione in materia di protezione dei dati personali in relazione alla presenza di impianto di videosorveglianza;

– violazione in relazione alla tipologia di autorizzazione dell’attività;

– mancata esposizione dell’autorizzazione ed assenza di menù in lingua italiana;

– precarie condizioni igienico sanitarie dell’intero esercizio, sporco e grasso pregressi e non rimossi dai pavimenti, presenza, nei frigoriferi e sui pavimenti, di cumuli di alimenti crudi e cotti e residui di liquidi di lavorazione e commistione di materiali di pulizia con alimenti;

– assenza di formazione ed informazione del personale dipendente sui rischi connessi all’attività imprenditoriale, mancata formazione antincendio e primo soccorso personale dipendente, omessa nomina medico competente e sorveglianza sanitaria ai lavoratori a rischio. Sanzioni pecuniarie complessivamente elevate per euro 40.000 circa.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

(M.ram.)