Tentato rapimento Borgaro Torinese, era tutta una bufala

Carabinieri-300x220Si sarebbe inventato tutto. Il padre che ieri aveva denunciato il tentativo di rapimento del figlio da parte di un uomo dai lineamenti dell’est, durante la fiera di Borgaro, avrebbe ammesso davanti ai Carabinieri che il suo racconto era pura fantasia.

 

Il perchè? Pare, stando a quanto ricostruito, che avesse perso lui di vista il figlio di nemmeno tre anni nella folla e per giustificarsi abbia raccontato il finto rapimento. Ora quasi certamente verrà denunciato per procurato allarme, abbia messo in piedi questa messa in scena.

 

Il racconto del padre del bimbo non ha trovato riscontro con i filmati che in queste ore le Forze dell’Ordine stavano passando secondo per secondo alla ricerca di un dettaglio, di una pista su cui indagare. Ma quando hanno visto che non si vedeva nulla, nessun movimento sospetto, allora si è aperta la nuova ipotesi della bugia. Confermata in serata.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Tentata rapina via Roma Torino, rapinatori fermati dai passanti

Donna con sciabola via D’Amico Grugliasco, minacciava i passanti ed era in pigiama

Tentato furto d’auto Poirino Torino, ladro rimedia un braccio rotto e niente bottino

 

 

(m.ram.)