Bottiglie incendiarie Rivoli, sospetta provenienza No Tav

Carabinieri-300x220Il ritrovamento è avvenuto ieri nel cortile di una delle ditte impegnate nella realizzazione della Torino-Lione.

 

Secondo quanto spiegato, le due bottiglie incendiarie sarebbero state piazzate vicino a delle pale meccaniche nel weekend.

 

Sull’episodio indagano la Polizia di Stato e i Carabinieri. Si sospetta che questo tentativo di intimidazione porti la firma degli estremisti contrari all’Alta Velocità tra Italia e Francia.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blocco treno No Tav stazione Vercelli, il punto della viabilità

Scontri No Tav Polizia Chiomonte, presa a calci anche l’auto di una famiglia di passaggio

Protesta No Tav Chiomonte, lanciati anche fuochi d’artificio

Di Redazione