Busta con scritta antrace Regione Piemonte, indagini in corso

Sono scattati immediatamente i protocolli di sicurezza con l’arrivo dei Vigili del Fuoco, insieme al nucleo Nbcr, il nucleo specializzato nel rischio batteriologico, chimico e radioattivo

Una busta con scritto “Antrace” è stata recapitata agli uffici della Regione Piemonte in piazza Castello a Torino. Un gesto, probabilmente, di un mitomane, ma che ha subito allarmato le Forze dell’Ordine.
Sono scattati immediatamente i protocolli di sicurezza con l’arrivo dei Vigili del Fuoco, insieme al nucleo Nbcr. Le analisi sono in corso, sull’accaduto indaga l’Arma dei Carabinieri.
IL COMMENTO DI SILVIO MAGLIANO – La mia più totale solidarietà va al Presidente Cirio per l’atto di intimidazione del quale è stato oggetto nelle scorse ore. La follia degli anonimi autori si concretizza, questa volta, in una busta con la scritta “antrace” recapitata negli uffici della Giunta Regionale in piazza Castello. Un gesto ripugnante, assurdo, contrario a ogni logica, particolarmente grave in un momento di emergenza. Gli anonimi mittenti, oltretutto, hanno in questo modo intralciato e rallentato l’attività istituzionale e politica in una fase delicatissima. Attaccando il Presidente Cirio hanno attaccato l’intero Piemonte e tutti i piemontesi. La mia solidarietà si estende al personale della Segreteria, che ha bloccato la busta, ai collaboratori del Presidente e all’intera Giunta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here