Cane maltrattato Strambino, intervento dei Carabinieri e nuovo affido del cucciolo

Il cane, un pitbull femmina di un anno, è stato affidato ad una ragazza di Pavone dopo i soccorsi dei militari e di un medico dell'ASL

caneI Carabinieri di Strambino hanno denunciato alla Procura di Ivrea una donna strambinese per maltrattamento di animali.
Secondo quanto spiegato, i militari sono intervenuti martedì sera su segnalazione di alcuni residenti, che avevano notato un pitbull lasciato per un giorno intero con la museruola sul balcone di una abitazione.
In base a quanto appurato, il cane, impossibilitato a nutrirsi a causa della museruola, disperatamente premeva contro la tapparella della finestra nella speranza di entrare in casa. Giunti sul posto, i militari hanno rintracciato la padrona, che era fuori casa, e hanno quindi soccorso il pitbull, chiedendo l’intervento di un medico dell’Asl, che ha constatato sull’animale ferite al muso ed alle zampe.
Il cane, un pitbull femmina di un anno, è stato affidato ad una ragazza di Pavone e la padrona, che avrebbe deciso di punire così il cane per i suoi modi irrequieti, è stata deferita in stato di libertà alla Procura eporediese.