Cassa integrazione Maserati Grugliasco, comunicazione ufficiale UILM

La Uilm di Torino rende noto che in data odierna Fca ha comunicato il ricorso ad altra cassa integrazione alla Maserati di Grugliasco.

La Uilm di Torino rende noto che in data odierna Fca ha comunicato il ricorso ad altra cassa integrazione alla Maserati di Grugliasco. L’ammortizzatore sociale coinvolgerà 1.700 lavoratori dal 26 gennaio al 2 febbraio 2018. Lo stabilimento produce Quattroporte e Ghibli.
Commenta Dario Basso, segretario della Uilm di Torino: “L’azienda ha spiegato più volte che il mercato della Maserati è ciclico, ma sembra che nell’ultimo periodo il ciclo positivo sia stato debole e quello negativo prolungato, anche a causa delle misure restrittive sull’import nel mercato cinese. La situazione del Polo del lusso è purtroppo stagnante, attualmente non ci sono indicazioni su nuovi progetti e, con gli attuali volumi, temiamo che la piena occupazione nel 2018 sarà difficile da raggiungere. In attesa della convocazione dell’incontro con l’ad, sarà nostra cura approfondire queste criticità a livello aziendale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here