Cassetta delle offerte rubata Piossasco, vittima l’associazione i GattAstri

L’associazione I GattAstri di Piossasco si occupa di gatti abbandonati, malati, affamati, sofferenti

Ladri senza cuore a Piossasco. A farne le spese la casetta utilizzata per la colonia felina. «Ci avevano donato questa bella casetta e noi l’abbiamo utilizzata per la “colonia dei tiri” di Piossasco. I gatti hanno gradito il regalo e l’hanno subito utilizzata come riparo durante le fredde giornate. Questa notte ce l’hanno rubata», fanno sapere dall’associazione I GattAstri di Piossasco che si occupa di gatti abbandonati, malati, affamati, sofferenti. La stessa associazione ha reso noto il furto con un post su Facebook.
«Non abbiamo parole! Da una parte ci sono persone che si stanno impegnando per sfamare e accudire 25 gatti, dall’altra il solito furbo di cui non vogliamo dire nulla. Anzi, diciamo che hai scelto il giorno giusto per rubare, oggi si celebra il giorno dei morti e tu, con questa ammirevole azione, lo sei sicuramente dentro. Applausi».
L’associazione accoglie nella struttura i mici sfortunati e provvede alle loro necessità fino alla completa guarigione cercando per tutti una famiglia che li accolga e che li ami. «Promuoviamo la cultura del rispetto e riconosciamo gli animali come soggetti di diritti; crediamo nella sterilizzazione come strumento indispensabile per combattere il randagismo. Seguiamo molte colonie presenti sul territorio». L’associazione non riceve nessuna sovvenzione pubblica e poggia esclusivamente sui volontari e sostenitori esterni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here