Cellulare rubato Torino, vittima spaventa ladri e li insegue

Accompagnato presso gli Uffici di Polizia, il soggetto avrebbe consegnato un altro telefono cellulare di cui non sapeva spiegare la provenienza.

PoliziaNella mattina del 10 febbraio, un 25enne cittadino marocchino, residente a Brescia, è stato arrestato dal personale della Polizia Ferroviaria per il furto di un cellulare perpetrato ai danni di una donna a bordo di un bus cittadino che effettua la fermata in piazza XVIII Dicembre, difronte alla stazione ferroviaria.
Secondo quanto spiegato, la donna, una 40enne cittadina nigeriana, mentre scendeva dal bus nella piazza antistante la stazione, si sarebbe accorta che un ragazzo, infilando la mano nella tasca del cappotto, le avrebbe sfilato il telefono cellulare. In ragione di ciò avrebbe quindi iniziato ad inveire contro il giovane, attirando l’attenzione dei presenti. Pertanto il ragazzo, che era in compagnia di un altro uomo, avrebbe gettato il cellulare a terra che veniva, immediatamente, recuperato dalla signora. La donna, però, ha continuato a seguire i due uomini.
In base a quanto appurato, entrati nella stazione di Torino Porta Susa, uno dei due malfattori è riuscito a dileguarsi, l’altro, riconosciuto come autore del furto, è stato prontamente bloccato dagli operatori della Polizia Ferroviaria, attirati dalla richiesta di aiuto della donna.
Accompagnato presso gli Uffici di Polizia, il soggetto avrebbe consegnato un altro telefono cellulare di cui non sapeva spiegare la provenienza.
L’uomo è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here