Chiesa antica di Salsasio Carmagnola, si pensa al restauro degli interni

Dopo la ristrutturazione del tetto, del campanile e della facciata della chiesa madre di Salsasio "Madonna della Neve", si pensa ora alla raccolta fondi per il restauro degli interni

Dopo la ristrutturazione del tetto, del campanile e della facciata della chiesa madre di Salsasio “Madonna della Neve”, si pensa ora alla raccolta fondi per il restauro degli interni. Durante il concerto della Corale “Giuseppe Milano – Le Verne” di Racconigi che si è svolto nel periodo natalizio, la parrocchia di Salsasio affiancata dal comitato “Madonna della Neve” che ha come scopo quello di collaborare con la parrocchia per la raccolta fondi per il restauro e la conservazione della chiesa antica del borgo, hanno presentato i progetti che si intende portare avanti.
Oltre ad un impianto anti volatili che permetta di evitare che gli stessi possano sporcare o rovinare la copertura appena rifatta della chiesa, il progetto principale è quello di installare un impianto anti umidità per poi iniziare il restauro degli interni della bellissima chiesa che nel 1829 vide il Battesimo della Beata Enrichetta Dominici. Sono già pronte anche le idee sui lavori da fare all’edificio seicentesco subito dopo l’istallazione dell’impianto anti umidità: si tratta del restauro della cappella e del trono della patrona di Salsasio, la Madonna della Mercede e dell’antico organo a canne. E’ ripartita ora la raccolta fondi per la realizzazione di questi lavori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here