Chiusura Agrati Collegno, confermata la volontà di chiudere

FIOM LogoIeri, martedì 8 aprile, a Roma, al ministero dello Sviluppo economico, si è svolto un incontro sulla situazione della Agrati di Collegno.

 

L’azienda, nonostante i tentativi di mediazione da parte del ministero e le proposte dei sindacati, ha confermato la volontà di chiudere lo stabilimento di Collegno e ha rifiutato persino l’ipotesi di prorogare i termini di una settimana per esplorare eventuali alternative.

 

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, dichiara: “È evidente che il tavolo al ministero non è stato all’altezza della situazione, non avendo impedito all’azienda di rimanere ferma sulle sue convinzioni. Come già rivendicato dai lavoratori nel corso della manifestazione di sabato, c’è bisogno che di questa vertenza si faccia carico direttamente il presidente del consiglio Matteo Renzi e c’è bisogno che nei pochi giorni che abbiamo davanti, così come i lavoratori continueranno a fare la loro parta, altrettanto facciano tutti i politici e i rappresentanti delle istituzioni che sabato davanti alla fabbrica hanno garantito il loro supporto. Non è possibile che il governo non sia in grado di impedire la chiusura di uno stabilimento di un’azienda sana”.

 

Marinella Baltera, della Fiom-Cgil, dichiara: “Continua l’atteggiamento irresponsabile e socialmente criminale dell’azienda che, nonostante lo stabilimento di Collegno abbia lavoro, conferma la volontà di chiudere lasciando sulla strada 82 famiglie. Con i lavoratori domani decideremo come proseguire”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lettera inviata a Renzi dai lavoratori dell’Agrati Collegno Torino, oggi alle 15 l’incontro

Chiusura Agrati Collegno, manifestazione 5 aprile 2014, orario e luogo di incontro

Sosta selvaggia via Po Torino, la rabbia di un residente

Massimiliano Rambaldi