Cibo per animali scaduto Ivrea, denunciata negoziante

L’attività delle Fiamme Gialle si inserisce nel quadro della costante azione di controllo del territorio, finalizzata alla tutela dell’economia legale

gdfVendeva prodotti scaduti per animali domestici, per questo motivo la Guardia di Finanza di Torino ha denunciato, nei giorni scorsi, un’imprenditrice 40enne di Ivrea e sequestrato circa duecento confezioni di mangime.
Secondo quanto spiegato, nel corso dell’attività, condotta dal Gruppo di Ivrea, sarebbe stato appurato come la titolare dell’esercizio, non curante degli effetti che questo poteva comportare sulla salute degli animali, deteneva per la vendita e ben esposti all’interno del negozio, prodotti alimentari scaduti sui quali avrebbe cancellato l’effettiva data di scadenza oppure l’aveva nascosta apponendo un adesivo.
In base a quanto appurato, con questo stratagemma traeva in inganno i clienti, convinti di poter dare ai propri amici del cuore prodotti genuini e salutari. Come se non bastasse all’interno dell’esercizio controllato, i Finanzieri hanno anche accertato la presenza di due lavoratori irregolari, uno dei quali totalmente in nero, che a fronte di un facile guadagno si esponevano ad elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali, senza, tra l’altro, pagare un centesimo di tasse sui proventi percepiti in nero.
La commerciante oltre ad essere stata denunciata alla Procura della Repubblica di Ivrea per la vendita di prodotti non genuini, è stata segnalata al Servizio Veterinario dell’A.S.L. TO4 di Cuorgnè. L’attività delle Fiamme Gialle si inserisce nel quadro della costante azione di controllo del territorio, finalizzata alla tutela dell’economia legale, della salute pubblica in generale e a tenere alto il livello di attenzione sul rispetto della legalità.