Cittadinanza italiana agli stranieri TAR Piemonte dice no se l’immigrato ha maltrattato la moglie

Una sentenza del Tar del Piemonte sancisce un principio molto importante nel rispetto della donna e delle leggi italiane.

 

Secondo quanto stabilito dal Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte, “l’immigrato che maltratta la propria moglie ed ha una condanna per questo motivo, non ha diritto alla cittadinanza italiana”.

 

Il verdetto è arrivato in seguito al respingimento di un ricorso avanzato da un marocchino in Italia da dieci anni e divorziato dal 2007.

 

La Corte ha deliberato che, pur non essendoci episodi tali da far perdere il permesso di soggiorno, sono presenti circostanze tali da negare la cittadinanza, poiché non sarebbe avvenuta l’integrazione completa dell’uomo nel nostro paese.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresto donna stalker Chieri Torino, 46enne perseguitava ex fidanzato e nuova compagna

Arresto stalker Bruino, maltrattamenti continui contro la ex convivente e non solo

Di Redazione