Clienti prostitute ricattati Torino, i Carabinieri hanno arrestato due sedicenti investigatori

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri.

 

Secondo quanto spiegato, due uomini di 32 e 45 anni si presentavano quali incaricati dal Comune con il compito di multare quanti avessero “beneficiato” di prestazioni sessuali a pagamento. 

 

Con questa scusa, i malviventi ricattavano ed estorcevano denaro ai clienti delle prostitute, non da ultimo sostenendo di essere investigatori privati con apposita delega conferita dall’Amministrazione comunale.

 

L’ultima estorsione è avvenuta la scorsa settimana, quando i due malviventi hanno preteso 200 euro da un giovane, fotografato con una professionista. Inizialmente i due avevano chiesto 5.000 euro, ma hanno “trattato”, accordandosi per una cifra “sostenibile”.

 

Il giovane, tuttavia, si è rivolto ai Carabinieri, sporgendo denuncia e chiedendo il necessario aiuto.

 

militari sono pertanto intervenuti, organizzato lo scambio di denaro in un bar della zona.

 

Al momento della “transazione”, perfezionata con il ritiro della busta, i Carabinieri hanno arrestato entrambi gli uomini.

 

Le indagini sono ancora in corso poiché, i due, sarebbero ritenuti responsabili anche di altre estorsioni. 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Prostituta aggredita al Parco Valentino di Torino, è la seconda in pochi giorni

Ortaggi e gasolio per pagare le prostitute; è successo a Benevagienna, Cuneo: la crisi aguzza “l’ingegno”

Arresto ex sindaco del Verbano, adescava ragazzine minorenni su internet

Degrado via Ormea Torino, prostituizione e spaccio, ma non solo: la passeggiata di Cronacatorino

Di Redazione