Continua l’emergenza nomadi in Lungo Stura

I Carabinieri hanno lanciato un segnale forte ai nomadi che popolano ormai stabilmente il Lungo Stura

RomI Carabinieri hanno lanciato un segnale forte ai nomadi che popolano ormai stabilmente il Lungo Stura. Sono stati, infatti, sequestrate due baracche che fungevano da bar abusivi, discoteca e sale giochi. Sono state inoltre fermate quattro persone che ora dovranno rispondere di invasione di terreni e costruzione di edifici abusivi. All’interno delle baraccopoli gli uomini delle Forze dell’Ordine hanno inoltre sequestrato generi alimentari,  bibite, dispositivi multimediali, frigoriferi e sigarette. Una situazione di ormai perenne illegalità quella in Lungo Stura, il campo abusivo è, infatti, stato più volte teatro d’incendi (l’ultimo poco meno di dieci giorni fa) con gli abitanti del quartiere vivono una situazione di rabbia mista a rassegnazione.