Controlli antidroga autostrada A21 Villanova d’Asti, fermato con 110 chili di marijuana in auto

I successivi accertamenti hanno confermato la presenza di 110 chili di marijuana. Per questa ragione il conducente veniva tratto in arresto.

polizia-2Il 6 aprile, personale della Squadra Mobile impiegato in specifici controlli antidroga, ha fermato numerosi veicoli presso l’area di servizio di “Villanova Nord” sull’autostrada A21, direzione Torino. L’attenzione dei poliziotti presenti sul piazzale sarebbe stata attirata dalle manovre dal conducente di un’autovettura Fiat Croma che è stata immediatamente sottoposta a controllo.
Secondo quanto spiegato, immediatamente sarebbe balzato agli occhi del personale la presenza di sei grossi involucri avvolti con del cellophane che occupavano interamente i sedili posteriori ed il bagagliaio.
Il conducente, un cittadino rumeno residente a Nichelino, non sarebbe stato in grado di indicare la natura della sostanza presente in quelle confezioni. Tuttavia, gli operatori della sezione antidroga, grazie all’odore, hanno subito capito, in modo inequivocabile, che si trattava di un ingente carico di sostanza stupefacente.
I successivi accertamenti hanno confermato la presenza di 110 chili di marijuana. Per questa ragione il conducente veniva tratto in arresto.
Con quest’ultimo sequestro, la Polizia di Stato ha raggiunto la cifra record di oltre 500 chili di hashish e marijuana sequestrati in poche settimane a Torino, per un controvalore commerciale di oltre un milione di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here