Controlli antidroga Stazione Verbania Pallanza, i risultati del lavoro della Polizia di Stato

L'uomo, oggetto del controlli, nascondeva nello zainetto un sacco di plastica nero contenente tre involucri trasparenti con all’interno marijuana

PoliziaNel pomeriggio del 29 ottobre del 2016, personale della Squadra Mobile, impegnato nel quotidiano servizio di controlli del territorio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in Provincia, nei pressi della Stazione Ferroviaria di Verbania Pallanza, intorno alle ore 15,45, notava un uomo, già conosciuto alla P.G. operante per le sue frequentazioni in materia di stupefacenti, il quale, sceso dalla corriera con indosso uno zainetto cercava di allontanarsi con fare sospetto.
Secondo quanto spiegato, in considerazione del particolare atteggiamento tenuto dall’uomo, la Polizia avrebbe deciso di procedere al suo controllo, durante il quale, da subito, si sarebbe mostrato agitato al punto da far ritenere che potesse occultare qualcosa sulla sua persona.
In base a quanto appurato,  il controllo avrebbe dato esito positivo in quanto il soggetto nascondeva nello zainetto un sacco di plastica nero contenente tre involucri trasparenti con all’interno marijuana, successivamente posto sotto il vincolo del sequestro, per un peso complessivo di 609 grammi.
L’uomo, un cittadino italiano, è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Verbania, tradotto presso l’abitazione in attesa del giudizio di convalida, avvenuto in data odierna confermando la misura degli arresti domiciliari.
Foto: wikipedia.org