Controlli Carabinieri immigrazione provincia di Cuneo, espulsi 10 clandestini

Carabinieri-300x199Negli ultimi giorni i Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo hanno svolto una serie di servizi sul territorio volti a contrastare la presenza di immigrati irregolari in Granda. In totale i militari dell’Arma hanno identificato 220 stranieri, di varie nazionalità presenti in provincia di Cuneo, gran parte dei quali muniti di regolare permesso di soggiorno, tra loro però sono stati rintracciati 10 clandestini in quanto privi dei necessari documenti di soggiorno.
Gli irregolari, al termine delle procedure di identificazione ed accertamenti in Banca Dati eseguiti in caserma, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per reati in violazione della legge sull’immigrazione, quindi accompagnati in Questura per l’avvio, a seconda dei casi, delle procedure di espulsione dal territorio nazionale o rimpatrio nei loro rispettivi paesi d’origine.
Nel dettaglio i clandestini stranieri rintracciati, denunciati ed espulsi: 2 cittadini marocchini a Bra, 1 albanese ed 1 giovane cittadino del Gambia a Savigliano, 1 cittadino albanese ad Alba (non avrebbe, secondo quanto appurato, ottemperato a precedente ordine di espulsione emesso a suo carico già alcuni mesi fa dal Questore di Cuneo), 1 cittadino albanese irregolare a Mondovì, 2 cittadini albanesi ed 1 cittadino marocchino a Cuneo (nei pressi della Stazione ferroviaria) ed 1 cittadino romeno a Borgo San Dalmazzo (in questo caso si tratta di un 36enne il quale, sebbene fosse cittadino dell’UE a suo carico nel 2010 il Questore di Roma aveva emesso un provvedimento di espulsione a cittadino europeo al quale non si era attenuto trattenendosi illegalmente in Italia).
Analoghi servizi e controlli, sia a carattere preventivo che repressivo sul fronte del contrasto all’immigrazione clandestina, saranno svolti nei prossimi giorni a livello provinciale dai militari dell’Arma.