Controlli Carabinieri Ivrea, eseguite altre 5 denunce

Premiato il lavoro dei militari che, con l'arrivo delle Feste, hanno intensificato i controlli

Carabinieri-300x199In vista delle prossime festività natalizie, i Carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno intensificato i controlli e i servizi sul territorio per prevenire furti e rapine. L’attività ha permesso, ad oggi, a Ivrea, Rivarolo ed in altri centri del Canavese di denunciare cinque persone per furto. A Pavone Canavese, i militari hanno denunciato per furto aggravato un cittadino rumeno di 25 anni, abitante a Chivasso. Il giovane è stato sorpreso all’interno di un centro commerciale mentre si sarebbe impossessato di una bottiglia di grappa. La refurtiva, recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario. Domenica scorsa, alle 23, sempre in un centro commerciale, una gazzella del Nucleo Radiomobile è intervenuta, su richiesta di una guardia giurata, per due persone che camminavano sul tetto della struttura. Giunti sul posto, i militari hanno identificato due cittadini rumeni, uno di 19 anni e l’altro di 20. I due, bloccati sul tetto con al seguito una valigia colma di oggetti da scasso, sono stati denunciati per tentato furto in concorso. Per furto aggravato è stata denunciata una 32enne di origine messicana, che ha tentato di rubare un passeggino da un supermarket di Burolo. La donna, per eludere i controlli, avrebbe adagiato suo figlio nel passeggino, ma è stata comunque notata e bloccata da un addetto alla sicurezza, che ha subito richiesto l’intervento dei militari della Stazione di Ivrea che erano in zona. Il passeggino, del valore di circa 50 euro, è stato restituito al legittimo proprietario. La donna dovrà rispondere di furto aggravato. (m.ram.) Foto in evidenza: wikipedia.org