Controlli Carabinieri provincia Cuneo, il bilancio di metà settimana

Tra i fermati anche dei pregiudicati provenienti dai campi nomadi di Torino

Carabinieri-300x220Controlli a tappeto dei Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo nelle serate e nottate di martedì e mercoledì scorsi per prevenire e contrastare il fenomeno dell’abuso di alcool od uso di droghe alla guida. Impegnati complessivamente nell’attività conclusasi questa mattina, 258 militari delle 8 Compagnie dislocate nella provincia Granda. Più nel dettaglio l’esito dei controlli:
– identificate 1406 persone, tra loro anche alcuni pregiudicati (nomadi provenienti da insediamenti di Torino ed Asti) nei cui confronti è scattata la proposta del Foglio di Via Obbligatorio avanzata dai carabinieri al Questore di Cuneo;
– 10 automobilisti denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica ed altri 3 per quello di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, con il conseguente ritiro immediato delle loro 13 patenti ed il sequestro di 8 auto che saranno poi sottoposte a procedimento di confisca per la definitiva perdita di possesso a carico dei contravventori;
– 78 le infrazioni al Codice della Strada in totale elevate con la decurtazione complessiva di 238 punti dalle patenti dei contravventori (tra le violazioni più diffuse, oltre all’abuso di alcool ed uso di droga, l’omesso uso delle cinture di sicurezza, la circolazione con mezzi privi di assicurazione e l’eccesso di velocità);
– 15 sono stati i locali pubblici (discoteche, pub, sale giochi) controllate e, in 6 casi, i militari hanno rilevato violazioni, sia di carattere penale che amministrativo, alle vigenti norme sanitarie e di sicurezza nei luoghi di lavoro;
– 12 i giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Cuneo perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti detenute per uso personale, tra questi 7 minorenni, la droga complessivamente sequestrata ammonta a 48 grammi (hashish in massima parte).