Controlli concerto Eros Ramazzotti Torino, sequestrati 300 gadget contraffatti

I Baschi Verdi del Gruppo Torino, che hanno condotto l’intervento, hanno individuato tredici persone che, mescolate tra le migliaia di spettatori presenti

FinanzaTredici persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica per il reato di contraffazione ed oltre 300 articoli sequestrati per un valore quantificabile in circa 10 mila euro.
Sono i numeri di un’attività condotta dalla Guardia di Finanza di Torino in occasione del concerto torinese di Eros Ramazzotti, tenutosi domenica scorsa al Pala Alpitur. I Baschi Verdi del Gruppo Torino, che hanno condotto l’intervento, hanno individuato tredici persone che, mescolate tra le migliaia di spettatori presenti, proponevano la vendita di gadegets contraffatti dell’artista romano, del tutto identici a quelli venduti dal merchandising ufficiale. Tra gli escamotage utilizzati dai venditori abusivi, con i quali non sono mancati brevi momenti di tensione, anche quello di occultare la merce nelle intercapedini di un edificio commerciale in prossimità del Pala Alpitour.
L’attività della Guardia di Finanza testimonia la costante attività di prevenzione e repressione esercitata dal Corpo al fine di contrastare il fenomeno della contraffazione, che arreca grave danno alle aziende produttrici, ai consumatori nonché alle casse dell’Erario. (m.ram.)