Controlli dopo rapina in villa Cascine Vica, le scoperte dei Carabinieri

CaraPosti di controllo e verifiche da parte dei carabinieri dopo la rapina in villa a Cascine Vica di venerdì scorso.

 

Alle 7 del mattino, quattro persone hanno finto di essere della Guardia di Finanza, e di dover effettuare un controllo fiscale, per mettere a segno una rapina in villa da oltre 60 mila euro. Dopo essersi fatti aprire, i malviventi  hanno immobilizzato il proprietario di casa, 77 anni, con delle fascette da elettricista.

 

Poi hanno costretto la moglie, 71 anni, a farsi aprire la cassaforte, da cui prima di scappare hanno prelevato soldi e gioielli. I militari hanno eseguito decine di posti di controllo in tutta la zona, sono state fermate 50 auto e controllate 80 persone.

 

Nel corso dell’attività sono state denunciate 10 persone responsabili, a vario titolo, di furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, guida senza patente e in stato d’ebbrezza e indebito utilizzo di carte o bancomat.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

 

Leggi anche:

Furti dentro auto Torino, usava una gruccia di metallo come grimaldello

Furti dentro auto Torino, Polizia Giudiziaria ferma 4 persone

(M. ram.)