Controlli Guardia di Finanza Torino, i risultati

I controlli delle Fiamme Gialle Torinesi nelle aree sensibili si inseriscono nel quadro della costante azione di controllo del territorio

gdfOltre 200 grammi tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina, spinelli già confezionati, 3 denunciati alla Procura della Repubblica di Torino per detenzione ai fini di spaccio e 12 soggetti segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.
Secondo quanto spiegato, questo il bilancio degli interventi svolti nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino e finalizzati al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. In particolare, in una ditta di spedizioni, i Finanzieri di Torino, grazie alle unità cinofile, hanno sottoposto a sequestro un pacco contenente un paio di scarpe nelle cui suole era ben occultata sostanza stupefacente di tipo hashish.
In base a quanto appurato, i “Baschi Verdi” del Gruppo Torino, con l’ausilio sempre delle unità cinofile, hanno sottoposto, inoltre, a controllo, centinaia di persone sia all’interno che all’esterno del Terminal degli autobus di Corso Vittorio Emanuele nonché all’interno della stazione ferroviaria, della metropolitana e delle zone adiacenti. Dodici i soggetti segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti; per loro, come vuole la normativa, verrà predisposto un apposito percorso di recupero. Per altri 3 giovani è invece scattata la denuncia alla Procura della Repubblica atteso il quantitativo rinvenuto nella loro disponibilità. I controlli delle Fiamme Gialle Torinesi nelle aree sensibili, quali Terminal degli autobus, stazioni ferroviarie e della metropolitana, scaturiti anche a seguito delle numerose segnalazioni giunte al numero di pubblica utilità “117”, si inseriscono nel quadro della costante azione di controllo del territorio, svolta nei principali punti di aggregazione della città, finalizzata a tenere alto il livello di attenzione sulla diffusione e sul consumo di droghe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here