Controlli K Future Festival Parco Dora Torino, risultato operazione Carabinieri

I Carabinieri hanno seguito i movimenti dei sospettati, intervenendo prima che potessero vendere le prime dosi.

carabinieriCocaina, ecstasy, ketamina, metanfetamine e marijuana. Per provare a vendere la droga alle migliaia di potenziali clienti i pusher erano arrivati fin da Napoli.
Secondo quanto spiegato, sarebbero tutti maggiorenni ed erano mescolati tra il pubblico del K Future Festival, che si è appena concluso a Parco Dora.
In base a quanto appurato, i Carabinieri avrebbero individuato 20 spacciatori. I militari in borghese, una squadra di oltre 20 persone composta dagli uomini e donne della compagnia Oltre Dora, hanno seguito i movimenti dei sospettati, intervenendo prima che potessero vendere le prime dosi. Al termine dell’operazione ne sono state sequestrate un migliaio.