Controlli partita Juventus Napoli, bilancio della serata

Nel corso del primo tempo, personale della Polizia di Stato della Digos, ha tratto in arresto (per danneggiamento e lancio di oggetti pericolosi) un sostenitore del Napoli

Nella giornata di sabato si è concluso senza criticità, alla presenza di oltre 39 mila spettatori tra cui 700 sostenitori della squadra ospite, l’incontro di calcio Juventus-Napoli valevole per il campionato di calcio di serie A 2018/2019.
Gli articolati servizi di Ordine e Sicurezza Pubblica, disposti dal Questore, Francesco Messina, che hanno visto l’impiego di circa 400 operatori della forza pubblica, sono stati assicurati già dalla mattina, e fino a tarda serata, per l’eventuale presenza di tifosi ospiti in città.
Nel corso del primo tempo, personale della Polizia di Stato della Digos, ha tratto in arresto (per danneggiamento e lancio di oggetti pericolosi) un sostenitore del Napoli, non residente in Campania, che, nel settore ospiti, ha sradicato un seggiolino e lo ha lanciato nell’adiacente settore Est, occupato dai tifosi della Juventus. Nell’ambito delle attività preventive sono stati controllati tutti i 700 tifosi ospiti al fine di verificare l’eventuale acquisto dei tagliandi in violazione dei divieti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here